Casi di successo: finanziato il software per la pressocolata della società bresciana PIQ2 srl

Oggi parliamo di PIQ2 srl, start up bresciana, finanziata a valere sul bando Start e Re Start promosso da Regione Lombardia grazie al supporto di JPM Service.

Un progetto innovativo che consente alla PiQ2 di proseguire nello sviluppo di Castle, un sistema di intelligenza artificiale in grado di aumentare l’efficienza dei processi di pressocolata.

Un software molto sofisticato con un’interfaccia utente molto semplice, studiato a misura di disegnatori, stampisti, ingegneri di prodotto e fonditori che permette di simulare l’intero processo di colata, verificarne la qualità, e al tempo stesso correggere imperfezioni, dare indicazioni su come migliorare il processo e – grazie ai nuovi sviluppi finanziati dal progetto – potrà comunicare direttamente con le macchine di pressocolata.

successo-piq2

“Siamo felici del riconoscimento ottenuto da parte di Regione Lombardia, importante per la crescita e lo sviluppo futuro della nostra azienda. Crediamo che Castle possa essere un passo in avanti significativo nel mondo dei software di simulazione della pressocolata. E’ più innovativo nei risultati, più pratico nell’impostazione e con un prezzo ragionevole.  Il servizio di JPM Service è stato eccellente e di grande aiuto nel raggiungimento degli obbiettivi di finanziamento” le parole di Tommaso Botter, amministratore delegato della PiQ2.